Andrea Pezzi: «Per costruire il futuro dobbiamo capire che cos’è l’uomo»

Il viaggio tra tecnica e filosofia come chiave per lo sviluppo

Dj e conduttore televisivo negli anni Novanta, è ora imprenditore nel mondo digitale della comunicazione

13Feb '19

Andrea Pezzi: «Per costruire il futuro dobbiamo capire che cos’è l’uomo»

Andrea Pezzi, classe 1973, è originario di Ravenna. Si era affermato come volto di MTV negli anni Novanta e poi come conduttore di programmi televisivi per Mediaset e Rai.

Laureato in Psicologia all’Università Statale di San Pietroburgo, Andrea Pezzi dal 2006 è imprenditore.

Andrea Pezzi è attivo nel mondo digitale della comunicazione e autori di libri.

Propio nell’anno delle olimpiadi invernali di Torino, Andrea ha fondato Gagoo Group. È una società che gestisce la crescita delle aziende basate sulla digital transformation del mercato media e consumer. Da allora coltiva un pensiero che riporta sempre l’uomo al centro. A partire dalle trasformazioni che stanno rivoluzionando i nostri stili di vita, le nostre abitudini, il mercato, le aziende, la produzione, la distribuzione.

Dice Andrea Pezzi: «Non amo la tecnologia in senso astratto. Mi interessa come enorme provocazione all’intelligenza umana. Se penso al futuro, la tecnologia conta poco: è importante capire cos’è l’uomo».

Sebbene a capo di un gruppo che utilizza il linguaggio più raffinato e innovativo della tecnologia, Pezzi riconduce il suo approccio globale a un nuovo umanesimo.

Lo ha spiegato bene a Futurabile, l’evento organizzato dal Gruppo Giovani Imprenditori di Torino da cui è poi nato questo blog.

«Per essere imprenditori oggi – sostiene Andrea Pezzi – è utile riprendere in mano i libri di filosofia per cercare le motivazioni».
Si sente visionario: «L’uomo è la “cosa” più semplice e sofisticata del mondo. Difficile immaginare qualcosa di più innovativo dell’essere umano».
E la tecnologia? «È importante ma è “solo” tecnica. Tutti i nostri problemi sono iniziati quando abbiamo smesso di porci le domande fondamentali. Ora dobbiamo ripartire da lì. Altrimenti continueremo a navigare senza un approdo».

In buona sostanza, Pezzi ci provoca a ripartire dalle domande fondamentali.

Per essere uomini e donne, cittadini, imprenditori.

Potete ascoltare e vedere lo speech integrale di Andrea Pezzi al convegno “Futurabile” cliccando qui.

Carla De Meo (Treviso, 1966), giornalista professionista, contributor La 7, è nel network di Spazi Inclusi. Ha lavorato al Gazzettino, Antenna Tre e nel sistema camerale del Veneto.

ADD YOUR COMMENT